“Spesso ti dicono di non arrenderti” di Santi Moschella

Spesso ti dicono di non arrenderti
di Santi Moschella
Armando Siciliano Editore, 2012
ISBN: 9788874426744
Pagine: 
Costo: 10 €

copertina santi moschella_copertina definitiva perlungo.qxdSinossi: Stazione di Bologna: il 2 agosto del 1980 muore Onofrio Zappalà, emigrante siciliano. Son passati tanti anni e un altro Onofrio si trova lì ad attendere, emigrato anche lui, dopo tante resistenze, e con la testa ancora rivolta alla sua Sicilia: «L’uomo dai capelli brizzolati non cessa di parlare: “Se noi assumessimo che questo è un paese dalla memoria corta, saremmo costretti a giungere a delle conclusioni devastanti. Chi ha la memoria corta o disonesta non può sognare. Infatti il sogno non è la capacità di intraprendere lavori secolari per consentire al – l’uomo di trovare se stesso? E di migliorare questa società? Tutto ciò non potrebbe avvenire oscurando o mistificando il passato”. Onofrio e i ragazzi trascinano le valigie lungo il marciapiede, l’uomo prosegue leggero: “Ma vi sono accezioni negative del verbo ‘sogno’. Ricostruito questo paese dopo la guerra, legalità e di ritto al lavoro sono rimasti valori non attuati. La disoccupazione svuota i nostri paesi. Il più giovane ha settant’anni”».

Chi è l’autore

Santi Moschella nasce a Santa Teresa di Riva (Messina) nel 1957. Diplomatosi nel locale Liceo-Ginnasio, partecipa alla vita politica e sociale (Polisportiva Jonica, Centro Sporti vo Italiano, “Città insieme”, Teleradio Empire, “Fantasia” e “C’era una volta un Borgo Marino”). Laureato in giurisprudenza, lavora presso la Commissione Tributaria a Varese, città nella quale svolge attività di volontariato con le parrocchie di Masnago e di Casbeno.

Link diretto all’acquisto.

Anna Bonarrigo presenta la sua silloge di poesie “Il calore e la paura”

Il calore e la paura
di Anna Bonarrigo
Lettere Animate Editore, 2012
ISBN:  978-88-97801-45-0
Pagine: 94
Costo: 10 €

 

Sinossi: 

542690_4379468518129_1031270115_nHo scritto per anni nel mio silenzio, in fogli sparsi, nei momenti più disparati, sono scesa e risalita nei fondali dell’anima, ho volato e camminato per le vie del cuore.

Per la strada tanti di quei pezzi di carta sono andati persi, altri sono ancora in fondo al mio cassetto e ora mi trovo qui, a denudarmi l’anima per chi come me ha fame di dire e di dare.

La poesia non si ferma in queste righe,  vuol venire con te, vuol far parte dei tuoi ricordi, dei tuoi pensieri:  è attimo ed eterno, è emozione che percorre ogni centimetro della pelle.

Mi chiedo cos’è che ci fa desiderare l’indesiderabile e allo stesso tempo averne maledettamente paura. L’attrattiva diventa tormento, il piacere del calore e la paura di rimanerne arsi …

In fondo è questa la vita, attimi da prendere al volo, tentazioni ed inerzie,  illusioni e speranze, impeti ed angosce in agguato, implose ed esplose.

E’ questa la mia poesia, ammaliante seduttrice, la amo, la vivo, mi scorre dentro tra brividi di fuoco e di freddo, messale di piacere e tormento.

Vorrei fosse vostra in maniera naturale come lo è per me, come bere dalle mie labbra un sorso di buon vino, come condividere lo stesso respiro … è questa la poesia che vi racconto.

 

Compra l’opera qui.

 

526356_4387108869133_743262688_n

 

Iniziativa Editoriale dell’Ass. Culturale “Il Paese che non c’è”

Immagine

INIZIATIVA EDITORIALE

con pubblicazione gratuita

Possono partecipare autori con opere a tema libero purché inedite, scritte in lingua italiana. Le opere di autori stranieri dovranno essere accompagnate dalla traduzione.

  • L’iniziativa editoriale si articola in due sezioni:
    SEZIONE A: Poesia (Da 30 a 50 poesie raccolte in fascicolo).
    SEZIONE B: Narrativa (romanzo, saggio o raccolta di racconti non superiore alle 50 cartelle dattiloscritte).
  • Non è consentita la partecipazione ad entrambe le sezioni.
  • Le opere devono pervenire all’Associazione Culturale “Il Paese che non c’è” – via Sant’Alessandro, 32 – 24121 Bergamo, a mezzo posta prioritaria, entro la scadenza del 31 GENNAIO 2013.
  • Di ogni composizione devono essere inviate 3 (tre) copie dattiloscritte o fotocopiate purché leggibili. Solo una copia dovrà contenere nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico ed email del concorrente.
  • Saranno scartate, senza che sia dovuta comunicazione al concorrente, quelle opere che non risponderanno a quanto richiesto nei precedenti articoli.
  • Le opere non saranno restituite. L’Associazione non è tenuta ad alcuna comunicazione sull’esito del concorso ai concorrenti non premiati o segnalati; i risultati del premio saranno resi noti mediante pubblicazione sulla stampa specializzata.
  • I nomi dei componenti la giuria saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione che si terrà in data e luogo da destinarsi.
  • Al vincitore verrà offerta la pubblicazione.
    I primi dieci classificati riceveranno interessanti proposte editoriali.

 

  • E’ gradito un libero contributo da inviare con gli elaborati.
  • La partecipazione all’iniziativa editoriale implica l’accettazione incondizionata di tutte le norme del presente regolamento. Per ogni controversia è competente il Comitato Organizzatore.

Considerato il laborioso compito della giuria, si ringraziano gli autori che avendone la possibilità, invieranno le proprie opere prontamente e non nei giorni prossimi la scadenza.

INFO: 3771246697 – ilpaesechenonce@tin.it

Un’antologia poetica a scopo benefico: “Poeti per l’Emilia”

Autore: AA.VV.
Titolo: Poeti per l’Emilia
Curatori: Silvana Stremiz, Barbara Brussa
Prefazione a cura di Renzo Piovesan
Genere: Poesia
Casa Editrice: PensieriParole
Anno: 2012
ISBN: 978-88-96472-35-4
Numero di pagine: 160
Costo: 13 €

 

155_1Questa lodevole iniziativa umanitaria curata da Barbara Brussa e Silvana Stremiz ha ottenuto il patrocinio del Comune di Padova. Per ogni copia venduta verranno donati 6€ alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia nel 2012. Gli autori che figurano nell’opera sono: Concetta Antonelli, Valerio Agostino Baron, Emilio Basta, Sir Jo Black, Daniela Bonomi, Barbara Brussa, Klara Erzsebet Bujtor, Tindara Cannistrà, Fiorella Cappelli, Marzia Carocci, Rosa Cassese, Luciano Corona, Cristina Cossu, Anna D’Urso, Ilaria Lailly Daolio, Giorgio De Luca, Anna De Santis, Marcello De Santis, Stefano Del Degan, Levis Dondi, Grazia Finocchiaro, Marco Giannetti, Alma Gjini, Filomena Lamb, Andrea Manfrè, Cinella Micciani, Erika Moon, Claudio Morbo, Mirka Naldi, Maria Palumbo, Cleonice Parisi, Annamaria Pecoraro, Cristina Pinochi, Fabio Privitera, Violetta Serreli, Silvana Stremiz, Marisa Zedda. 

Link diretto all’aquisto.

“Le finestre dei pensieri” di Alessandro Bagnato

Le finestre dei pensieri
di Alessandro Bagnato
BookSprint Edizioni, 2011
Genere: saggio filosofico
ISBN: 9788865955758
Pagine: 152
Costo: 13,80€

 

bagnato copertinaSinossi: «A volte osserviamo i pensieri distesi su un grande prato come la purezza dei fiori ed essi aspettano che qualcuno si accorga della loro presenza. Restano lì fermi in attesa, ma nessuno li raccoglie. I pensieri si ritrovano come le foglie che cadono dagli alberi in autunno. Cadono, cadono e cadono e rimangono lì, pure e innocue. La gente passa e le calpesta, e neanche chiede scusa.».
Le finestre dei pensieri gravita intorno a ciò di cui oggi ci occupiamo poco: il pensiero. Ci troviamo di fronte ad un flusso di coscienza che sembra nascere durante una notte insonne, in cui i pensieri vagano e si contorcono talmente che si finisce col chiedersi il perché del perché. Un testo senza pretese di scientificità che analizza un argomento già studiato e già discusso da filosofi e letterati del passato che con una rapida carrellata di analisi altrui ci porta ad un’interpretazione in chiave moderna della questione. Qui si rimette in gioco tutto ciò che è stato detto e lo si fa con gli occhi di Alessandro Bagnato, il quale in prima persona s’interroga e ragiona: le finestre dei pensieri che si aprono, si chiudono, ci fanno vedere attraverso i loro vetri e riducono allo stesso tempo la nostra visuale.

 

Chi è l’autore?

Alessandro Bagnato nasce a Milano nel 1984, anche se ora è residente in un piccolo ma incantevole paesino in provincia di Vibo Valentia, vale a dire, San Costantino di Briatico, a soli dieci minuti dalla più conosciuta Tropea. Sin da subito in lui si manifesta la passione per la scrittura e per la filosofia e già da piccolo a ben nove anni pensò di scrivere il suo primo eBook che doveva avere il titolo di “La povertà e la felicità della vita”. Si è laureato in Filosofia e Scienze Umane all’Università degli studi della Calabria, e continua a lavorare ai suoi progetti futuri di scrittura. Lavora e studia per scrivere un nuovo eBook che sarà denominato “Ethos”. Sogna di essere conosciuto un giorno come uno dei più importanti filosofi contemporanei, e intanto collabora con riviste culturali e associazioni filosofiche e cura un blog personale, donando il suo sapere al servizio degli altri e sperando che questo sia un utile strumento per la comprensione e il miglioramento di ognuno. Nel frattempo continua a fare ciò che ama di più: studiare i comportamenti dell’uomo tramite la percezione filosofica. Spera un giorno di realizzare il sogno di scrivere l’eBook che pensò quando aveva nove anni.

 

Link diretto all’acquisto.