Sabato 16 giugno a Pasturo la premiazione del 2°Premio “Per troppa vita che ho nel sangue” presieduto da Caterina Silvia Fiore

Sabato 16 giugno alle ore 16 presso il Teatro di Pasturo (LC) si terrà la cerimonia di premiazione del 2° Premio “Per troppa vita che ho nel sangue” dedicato alla nota poetessa lombarda Antonia Pozzi. Il Premio è ideato, fondato e presieduto dalla poetessa Caterina Silvia Fiore e vede nella Commissione di Giuria poeti, critici ed esponenti del panorama culturale nazionale: la scrittrice Lorena Marcelli (di Roseto degli Abruzzi – TE), il poeta e critico letterario Lorenzo Spurio (di Jesi – AN), la poetessa Mirella Musicco (di Bitetto – BA) e lo scrittore Giovanni Gentile (di Nettuno – RM). 

Nell’occasione degli ottanta anni dalla morte della poetessa Antonia Pozzi e con i patrocini morali dei Comuni di Pasturo (LC) e Roseto degli Abruzzi (TE) e la collaborazione esterna delle Associazioni Culturali “ElleEmme” di Roseto degli Abruzzi (TE) presieduta da Lorena Marcelli, “Euterpe” di Jesi (AN) presieduta da Lorenzo Spurio e Verbumlandi-art di Galatone (LE) presieduta da Regina Resta, l’attesa cerimonia di premiazione avrà luogo nel piccolo centro della Valsassina, a pochi passi dal luogo in cui la poetessa visse, nel comune di Pasturo.

Nell’occasione la Casa-Museo “Antonia Pozzi” (Via Alessandro Manzoni n°1) rimarrà aperta sino alle ore 18.

Durante la serata verranno conferiti i premi da podio, i premi speciali e le menzioni d’onore che la Giuria ha inteso affidare alle opere meritorie partecipanti per le sezioni poesia, video-poesia e racconto breve. Tra i premi speciali saranno conferiti la Rosa d’Argento da parte del Comune di Roseto degli Abruzzi, la Targa Speciale “Euterpe” da parte dall’omonima associazione di Jesi e il Premio Speciale Verbumlandi-art da parte dell’omonima associazione di Galatone.

Ospiti della serata saranno la dr.ssa Graziella Bernabò (storiografa) e Suor Onorina Dino. 

Le musiche saranno a cura del Maestro Kingsley Elliot Key.

Voci recitanti: Ketty Capra e Francesco Ingrosso

34386186_1721712517910617_4342373774918680576_n

 

Alcuni scatti della cerimonia di premiazione dello scorso anno svoltasi ad Arese (MI)

 

19105870_1362499283799747_1796694443784429242_n
Il Premio alla Carriera conferito al poeta bosniaco Emir Sokolovic. Nella foto assieme alla poetessa Caterina Silvia Fiore, al Sindaco di Arese e ad alcuni organizzatori dell’evento.
18838853_10209261988650988_1119588308899941105_n.jpg
Alcuni dei premiati nella foto finale di rito
31655625_1688787457869790_1362148431249801216_n.jpg
Da sx: il giurato Lorenzo Spurio e la poetessa Caterina Silvia Fiore, ideatrice e presidente del Premio “Antonia Pozzi – Per troppa vita che ho nel sangue”.
35043476_1728072857274583_3944539372426100736_n.jpg
Da sx: la poetessa Caterina Silvia Fiore, ideatrice e presidente del Premio “Antonia Pozzi – Per troppa vita che ho nel sangue” insieme alla poetessa Mirella Musicco (membro di giuria)
Annunci

Pubblicato da

Blog di Letteratura e Cultura

Lorenzo Spurio è nato a Jesi (AN) nel 1985. Si è laureato in Lingue e Letterature Moderne all’Università degli Studi di Perugia con una tesi sull’autore britannico Ian McEwan. Per la poesia ha pubblicato le sillogi Neoplasie civili (Agemina, Firenze, 2014), Le acque depresse (PoetiKanten, Sesto Fiorentino, 2016) e Tra gli aranci e la menta. Recitativo dell’assenza per Federico Garcia Lorca (PoetiKanten, Sesto Fiorentino, 2016) ad ottanta anni dall’assassinio del poeta granadino. Ha curato varie antologie poetiche tra cui Borghi, città e periferie: l’antologia del dinamismo urbano (Agemina, Firenze, 2015), Convivio in versi. Mappatura democratica della poesia marchigiana (PoetiKanten, Sesto Fiorentino, 2016), Non uccidere. Caino e Abele dei nostri giorni (2017) e Adriatico: emozioni tra parole d’onde e sentimenti (Ass. Euterpe, Jesi, 2017). Numerose le sue poesie pubblicate in riviste, siti specializzati ed opere antologiche. Per la narrativa ha pubblicato le raccolte di racconti: Ritorno ad Ancona e altre storie (Lettere Animate, Martina Franca, 2012), La cucina arancione (TraccePerLaMeta, Sesto Calende, 2013) e L’opossum nell’armadio (PoetiKante, Sesto Fiorentino, 2015). 12072660_10207671469768160_3182675494180130792_nQuale critico letterario si è occupato prevalentemente di narrativa straniera; ha pubblicato: Jane Eyre, una rilettura contemporanea (Lulu, 2011), La metafora del giardino in letteratura (Faligi, Aosta, 2011), Flyte & Tallis: Una analisi ravvicinata di due grandi romanzi della letteratura inglese: Espiazione di Ian McEwan e Ritorno a Brideshead di Evelyn Waugh (Photocity, Pozzuoli, 2012), Ian McEwan: sesso e perversione (Photocity, Pozzuoli, 2014), Il sangue, no. L’aporia della vita in ‘La ballata di Adam Henry’ di Ian McEwan (PoetiKanten, Sesto Fiorentino, 2015). Vari saggi letterari e suoi contributi sono presenti in collettanee, volumi antologici ed edizioni critiche, oltre a un cospicuo numero di prefazioni e note critiche ad autori contemporanei. Nel volume La parola di seta. Interviste ai poeti d’oggi (PoetiKanten, Sesto Fiorentino, 2015) ha raccolto una serie di interviste fatte negli anni 2012-2015 ad esponenti di spicco della poesia italiana contemporanea mentre in Scritti marchigiani. Diapositive e istantanee letterarie (Le Mezzelane, Santa Maria Nuova, 2017) una raccolta di saggi, recensioni e note di approfondimento su autori della sua Regione. Nel 2011 ha fondato la rivista online di letteratura «Euterpe», aperiodico tematico di letteratura online. È Presidente della Associazione Culturale Euterpe, Fondatore e Presidente del Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi” e Presidente di Giuria in vari premi letterari (“Città di Chieti”; “Città di Porto Recanati”; “Poesia senza confine”, etc.). Numerosi i premi e i riconoscimenti letterari ottenuti tra cui il 1° Premio al Concorso Letterario “Città di Ancona” (2016), il 1° Premio al Premio Letterario “Città di Latina” (2016), il 1° Premio al Premio Internazionale di Poesia “Antonia Pozzi” (2016) , il 2° Premio al Premio Letterario “Bari, Città Aperta” (2016), il 1° Premio al Concorso Letterario “Patrizia Brunetti” di Senigallia (2016),… Sulla sua produzione hanno scritto Dante Maffia, Giorgio Bàrberi Squarotti, Corrado Calabrò, Ugo Piscopo, Sandro Gros-Pietro, Antonio Spagnuolo, Umberto Vicaretti e altri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.